Tirocinio post-lauream professionalizzante all'ESTERO

[Gli studenti del Vecchio ordinamento (Quinquennale) devono rivolgersi alla Segreteria amministrativa, all'attenzione della Dr.ssa Annamaria Berto, tel 049 827 6455 - mail: annamaria.berto@unipd.it]

E' possibile svolgere il tirocinio post-lauream professionalizzante all'estero, si può svolgere per un solo semestre come da indicazioni presenti nelle Linee guida sull'organizzazione e il riconoscimento dei Tirocini Professionali effettuati in uno Stato membro dell'Unione Europea o in un paese terzo, del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

La Commissione tirocini valuterà caso per caso l’adeguatezza della struttura e del tutor aziendale, non potendo essere applicati i criteri di cui all’art. 3. Tutor, del regolamento. Il tirocinante è invitato a contattare la Commissione, inviando una mail unica, ai seguenti indirizzi:

Prof.ssa Sabrina Bonichini: s.bonichini@unipd.it

Prof. Andrea Facoetti: andreafacoetti@unipd.it

Prof.ssa Roberta Maeran: roberta.maeran@unipd.it

e per conoscenza anche a iva.begagic@unipd.it

indicando informazioni e link utili in relazione all'ente individuato e al tutor; il tutor, anche in questo caso, dovrà necessariamente essere uno Psicologo: il tutor di un tirocinio professionalizzante non può mai essere un medico (anche se psichiatra, o neurologo), o altra figura professionale.

Anche per il tirocinio post-lauream professionalizzante all'estero la modulistica deve essere consegnata all'ufficio stage secondo le date riportate nel calendario, consultabile sotto

Il nominativo degli enti e dei tutor non è indicato dall'Ufficio tirocini: è interesse del tirocinante prendere contatto direttamente con la struttura che sarà sede di tirocinio per conoscere la sua disponibilità.

NON è disponibile un elenco di strutture estere già convenzionate: per sapere se esiste già una convenzione con un ente straniero è necessario scrivere a iva.begagic@unipd.it

Eventualmente, è possibile consultare le offerte di stage all'estero a disposizione degli studenti e neolaureati dell'Università di Padova al seguente link: Bandi e opportunità all'estero Altrimenti, è possibile convenzionare un nuovo ente, scaricando la documentazione che segue.

IMPORTANTE: anche nel caso di vincita della borsa Eramus+ per tirocinio, la documentazione prevista per il tirocinio professionalizzante, presente alla voce Documentazione per il tirocinio POST-LAUREAM professionalizzante all'estero  (di seguito), è sempre richiesta; è sempre necessario, inoltre, chiedere anche conferma alla Commissione in merito a struttura, attività e tutor, come descritto sopra.

  Per INIZIARE IL TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE all'Estero

Di seguito, sono disponibili le istruzioni per l'attivazione del tirocinio:

ATTENZIONE: i laureati che intendano iniziare il tirocinio dopo i 12 mesi dal conseguimento della laurea, dovranno fare un versamento comprensivo di bollo e assicurazione.

La cifra viene rivista e ridefinita ogni anno accademico, con l'uscita del Manifesto degli studi; per l'a.a. 2021/22, la cifra dovrà essere di 182 euro. 

Il pagamento deve essere effettuato tramite PagoPA seguendo la procedura indicata al seguente link:

link ita: https://unipd.pagoatenei.cineca.it/frontoffice/modellopagamento?id=463&lang=it

link eng: https://unipd.pagoatenei.cineca.it/frontoffice/modellopagamento?id=463&lang=en

  Richiesta Cambio II semestre

Nel caso dei tirocini post-lauream professionalizzanti, è possibile chiedere di modificare la sede di tirocinio per il secondo semestre precedentemente   pianificata: la richiesta deve essere motivata dal Tirocinante e verrà valutata dalla Commissione Tirocini, caso per caso. Sono ragioni accettate per la richiesta di modifica della sede: i motivi di salute certificati, quelli anagrafici e familiari (es. cambio di residenza) o lavorativi, documentati, altre proposte di tirocinio, più inerenti al precedente percorso di studi. 

Altri motivi possono essere serie controversie fra Tutor e tirocinante. In caso di controversie tra Tutor e Tirocinante, il tirocinio può essere interrotto su richiesta dell’una o dell’altra parte. Per ulteriori specifiche, consultare il regolamento del tirocinio professionalizzante (vedi sopra). 

Per procedere, è necessario presentare il modulo di richiesta, compilato in tutte le sue parti, e un nuovo modulo di progetto formativo con l’indicazione della nuova destinazione per il secondo semestre (una copia originale). La documentazione dovrà essere consegnata all'ufficio tirocini della Scuola di Psicologia necessariamente entro la fine del 5° mese del tirocinio.

  Documentazione per lo svolgimento e conclusione del tirocinio PROFESSIONALIZZANTE POST-LAUREAM ALL'ESTERO

Il libretto e gli attestati devono essere consegnati al termine di tutto l’anno di tirocinio; non è MAI richiesta la consegna del I° semestre a metà anno.

Il libretto dev’essere correttamente completato, inserendo le ore, i giorni, le attività, il nome del mese a cui ogni pagina si riferisce e dev’essere firmato dal tirocinante, dal tutor e timbrato al termine del 6° e 12° mese.

La documentazione dev’essere consegnata in ORIGINALE o inviata, sempre in ORIGINALE con raccomandata A/R all’indirizzo:

Università degli Studi di Padova

Ufficio Stage e Career service
Palazzo Storione
Riviera Tito Livio, 6
35123 Padova

INOLTRE, dovrà essere presentata la stampa della schermata di conferma del questionario predisposto dalla Scuola di Psicologia, accessibile dal seguente link: https://docs.google.com/forms/d/1OCpDCR-sQT7T9jovbtq4rB6oaU7oIMbT_2eo_ml5d14/viewform?usp=send_form