Psicologia di comunità Corso di laurea magistrale

Classe: LM-51 - Psicologia

Durata: 2 anni

Sede: Padova

Lingua: Italiano

Programmato

Posti per cittadini comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia: 116

Posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all'estero: 4

di cui studenti cinesi: 2

DownloadAvviso di ammissione

DownloadProspetto Tasse

Il corso in breve

Caratteristiche e finalità
Spiccatamente interdisciplinare, il corso si focalizza su una "clinica del sociale" che utilizzi teorie e applicazioni orientate non tanto alla cura del singolo individuo o della famiglia, quanto piuttosto ai gruppi, alle collettività e ai rispettivi contesti di vita tramite l'apprendimento delle più recenti e diffuse tecniche di ricerca psico-sociale (community assessment) che consentono di formulare un profilo della qualità della vita o dei principali problemi sociali e di salute mentale di un territorio (quartiere, città, ecc,) e delle principali determinanti.
Il percorso di studio fornisce le conoscenze attraverso cui elaborare e realizzare progetti volti alla prevenzione di fenomeni come le dipendenze, il bullismo e la violenza, al fine di favorire la convivenza civile, il miglioramento della qualità della vita e il benessere collettivo. Lo psicologo di comunità deve quindi essere in grado di agire sull'interazione tra l'individuo e l'ambiente con competenze specifiche, che consentano di individuare aree e gruppi di soggetti a rischio, allo scopo di agire in termini preventivi utilizzando e attivando le risorse presenti nella comunità stessa. Attinge sia alla psicologia dinamica e clinica (ma con un orientamento non centrato sul trattamento individuale) sia alla psicologia sociale (con un orientamento alle sue applicazioni), proponendosi come sbocco naturale la specializzazione in psicologia della salute.
L'incremento delle competenze psicosociali, la prevenzione dei disturbi, la promozione del cambiamento sociale sono tra gli obiettivi, insieme all'ottimizzazione del benessere di individuo e comunità, in linea con le indicazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, e in riferimento all'ecologia sociale e alle teorie dei sistemi. L'identità scientifico-professionale sviluppatasi consente l'attuazione di interventi di prevenzione e valutazione del disagio. Particolare attenzione sarà riservata alle tematiche dell'integrazione e della riabilitazione psicosociale, con la formulazione di progetti di miglioramento della qualità della vita delle comunità.

Ambiti occupazionali
Il laureato potrà accedere alla professione di specialista in Scienze psicologiche (con possibilità di svolgere la professione psicoterapeutica dopo ulteriori studi in Scuole di specializzazione).

Visualizza il calendario degli appelli

Visualizza le sessioni delle prove finali

Presidente del corso di studio: LORELLA LOTTO

  • Roberto DE VOGLI
  • Jeffrey Wade KIESNER
  • Lorella LOTTO
  • Marta PANZERI
  • Massimiliano PASTORE
  • Massimo SANTINELLO
  • Caterina SUITNER
  • Marta PANZERI
  • Massimiliano PASTORE
  • Caterina SUITNER
  • Giancarlo Arena
  • avranno luogo successivamente alla chiusura della scheda SUA Le elezioni dei nuovi Rappresentanti degli studenti

Scheda completa del corso